Quando un'idea porta l'azienda quotata in Borsa a valere più di un Paese

Condividi

Dalla morte del genio Steve Jobs, la Apple, la sua creatura, ha visto aumentare il suo valore del 30% ed in Borsa. Dopo 11 rialzi consecutivi, il titolo il 13/2/2012,  ha superato alla grande i 500 $ per azione.

New York, 13 feb - Le azioni Apple, per la prima volta, superano la soglia dei 500 dollari a Wall Street, in attesa dell'uscita sul mercato del nuovo iPad, che potrebbe essere annunciato il prossimo mese. Le azioni della compagnia di Cupertino, in California, fanno registrare 503,83 dollari, in rialzo dell'1,53%.

Gia  il 26 luglio scorso 2011, hanno raggiunto una quotazione di 400 dollari, sorpassando la ExxonMobile come maggiore societa' statunitense in termini di valore di mercato.

Ma la cosa che fa pensare è che la capitalizzazione di Borsa della Apple da sola vale quanto il PIL del Belgio.

Il PIL del Belgio è in dollari pari a 470 milioni, e la Apple  vale 462 milioni di dollari.

Il FTSE MIB italiano, l'insieme delle azioni italiane, in totale ed in dollari vale 255 milioni.

Ciò significa che la Apple vale quasi il doppio di tutte le aziende italiane quotate? Cosi sembra. E' un'azienda  che fa 45 miliardi di dollari di fatturato e 13 miliardi di dollari circa di utili. Per marzo sarà lanciato l'IPOD  G4, ed il 7/2/2012 a S. Francisco già c'è stato il lancio del nuovo IPHONE.

Comunque sia negli stabilimenti in Cina si dice che la Apple vessa gli operai, sfruttati con turni di lavoro massacranti, tanto che ieri 13/2/2012  gli ispettori del lavoro della Fair Labour Association hanno visitato i"Foxconn City", l'enorme complesso manifatturiero dove vengono prodotti gli iPad e dove, solo nel 2010, sono stati registrati 13 suicidi o tentati suicidi.

Già corre notizia che prsto verrà monitorata anche la fabbrica di Chengdu e i primi risultati delle ispezioni saranno resi noti entro la fine del corrente mese.

L'azienda che vale quanto il Belgio e quasi il doppio di tutte le aziende italiane quotate, ha iniziato anche un'indagine interna.

Non è escluso che si tratti di una mossa per speculare al ribasso e far un poco raffreddare la bolla speculativa sulle azioni.

Una cosa è certa: la Apple da sola potrebbe comprarsi Eni, Enel, Fininmeccanica, Telecom (tim), Fiat Unicredit, Mps, Banca Intesa, insomma tutto il Ftse Italia.

 

Cerca

Condividi su FaceBook



Statistiche

Utenti registrati
117
Articoli
2072
Web Links
6
Visite agli articoli
7574289

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 254 visitatori e nessun utente online