Eleonora de Fonseca Pimentel, ricordandoti

E' morto don Luigi Verzè, il controverso prete milanese

Condividi

31 dicembre 2011.  E' morto a 91 anni don Luigi Verzè, il controverso prete milanese (anche se nativo di un paesino del Veneto), promotore di colossali iniziative nel campo della sanità e dell'università cattoliche a Milano soprattutto, a Roma, con costruzioni in atto a Taranto, e all'estero, specialmente in Brasile.

Per le sue dimensioni gigantesche e ambiziose, la sua iniziativa è finita nel fallimento con esposizioni di centinaia di milioni di euro verso banche e fornitori, che aveva provocato già il suicidio nel luglio 2011 del suo più intimo collaboratore.

E' stato amico di potenti come Craxi e legatissimo fino a ieri in particolare a Berlusconi, di cui era confessore e socio sostanziale.

Ammirava i dittatori Castro e Gheddafi.


Era ammirato dai già comunisti sconcertanti Vendola e Cacciari e da cantanti come Al Bano.

Il gigantesco patrimonio, frutto in massima parte di contributi pubblici (dallo Stato alle Regioni Lombardia, Lazio, Puglia ad es.) e di speculazioni in Italia e all'estero, che dovrebbero per giustizia tornare allo Stato e alle Regioni, sicuramente sarà incamerato da forze vaticane, che hanno fatto la prima offerta in relazione al fallimento.

Don Verzè è morto prima di essere interrogato dalla magistratura in relazione ai suoi affari.

 

 

Statistiche

Utenti registrati
120
Articoli
2161
Web Links
6
Visite agli articoli
8614763

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 253 visitatori e nessun utente online