Eleonora de Fonseca Pimentel, ricordandoti

“Le acque di Napoli”: 300 eventi per il Maggio dei Monumenti

Condividi

Dopo le ultime due edizioni dedicate alla terra e all’aria, il Maggio dei Monumenti 2024 sarà dedicato all’acqua, elemento con cui riscoprire e attraversare la città.

Dal mare alle sorgenti, dalle fontane ai bacini artificiali, dagli acquedotti alle piogge, ai fiumi sotterranei agli abissi, l’acqua assume la forma di ciò che la contiene, e allo stesso tempo modifica, scava, agisce sui luoghi e sulle idee. Dunque, un elemento fisico, ma anche simbolico, che nella tradizione napoletana ha ispirato miti, leggende, canzoni e romanzi.

Con più di trecento appuntamenti, dal 3 maggio al 2 giugno, si ripete la storica manifestazione del Maggio dei Monumenti giunta alla trentesima edizione.

Aperture straordinarie, spettacoli, incontri, laboratori, performances e una mostra diffusa articolata in cinque sezioni. Un appuntamento fisso che racconta l’eredità secolare di Napoli proprio in un periodo di piena affluenza di turisti.

E saranno coinvolti anche tanti enti pubblici e privati, come l’ABC, la stazione zoologica Anton Dohrn, l’Istituto Italiano per gli Studi Storici, l’Università Federico II, la Società Napoletana di Storia Patria, musei, scuole ed associazioni.

 

Il programma completo è sul sito del Comune di Napoli

 

Video Comune di Napoli

 

 

Statistiche

Utenti registrati
137
Articoli
3211
Web Links
6
Visite agli articoli
15777398

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 658 visitatori e nessun utente online