Eleonora de Fonseca Pimentel, ricordandoti

La rivoluzione francese fatta anche dalle donne

Condividi

Nell'immaginario collettivo l’epocale rivoluzione  francese, che segna una svolta fondamentale nella storia dell’umanità coi suoi principi di Libertà, Eguaglianza e Fratellanza, è presente solo nella sua componente maschile.

Gli uomini ne furono indubbiamente i principali protagonisti, ma anche le donne ebbero un proprio ruolo, tanto che, se il 14 luglio 1789 con la presa della Bastiglia gli uomini furono in primo piano (ma c’era una donna, Marie Charpentier, lavandaia), l’altra fondamentale data del 6 ottobre 1789, quando il re, la regina, e la stessa Assemblea Nazionale furono costrette a lasciare la reggia di Versailles e a venire a Parigi, iniziando così veramente il lungo processo rivoluzionario, fu opera di circa ottomila donne che, esasperate dalla carestia in città, si mobilitarono, si armarono anche e ottennero il fondamentale successo.

 

Di lì cominciò un ruolo nuovo e rivoluzionario delle donne nella storia della Francia e del mondo poco noto e studiato, le cui grandi protagoniste, che sacrificarono la vita, sono ignote ed è dovere delle donne dal cuore nobile, grande e luminoso, conoscerle e studiarle.

Quella pagina esaltante ed epocale di emancipazione maschile e femminile fece emergere per contrapposizione anche tuttavia il volto di tenebra, di fanatismo, di superstizione, di sangue delle stesse donne che, col prete filovaticano, promossero anche la controrivoluzione.

Questa complessa, esaltante e tragica vicenda, che dura fino ad oggi in altre forme, è raccontata in modo affascinante da uno del più grandi storici francesi dell’Ottocento, Jules Michelet, Le donne della rivoluzione.

 

Convegni

Eleonora Pimentel Fonseca a Napoli

La Salerno Editrice è lieta di invitarvi alla prima presentazione del volume Eleonora Pimentel Fonseca. L'eroina della Repubblica Napoletana del 1799, di Antonella Orefice, pubblicato nella collana "Profili".

L'evento si terrà a Napoli all'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, Palazzo Serra di Cassano sito in Via Monte di Dio, 14, il giorno

16 Ottobre 2019 alle ore 17:30

Interverranno con l'autrice il presidente dell'I.I.S.F. Massimiliano Marotta, il prof. Luigi Mascilli Migliorini dell'Università di Napoli "l'Orientale", la prof.ssa Renata De Lorenzo dell' Università "Federico II" e il prof. Davide Grossi, ricercatore dell'Istituto Italiano Studi Storici.

 

 

 

 

 

 

 

Eleonora Pimentel Fonseca, la nuova biografia di Antonella Orefice

A dieci anni dalla pubblicazione de “La Penna e la Spada” la cui monografia “Eleonora de Fonseca Pimentel. Il mistero della tomba scomparsa” ha avuto nel tempo ben cinque diverse edizioni, la Casa Editrice Salerno pubblica una nuova biografia sulla protagonista femminile della Repubblica Napoletana del 1799 nel 220 anniversario della sua morte.

L’opera “Eleonora Pimentel Fonseca” è stata curata da Antonella Orefice che da anni si occupa e pubblica lavori di ricerca relativi a quel periodo.

Leggi tutto...

Statistiche

Utenti registrati
121
Articoli
2167
Web Links
6
Visite agli articoli
8656982

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 175 visitatori e nessun utente online