Eleonora de Fonseca Pimentel, ricordandoti

'I Giustiziati di Napoli', magistrati e studiosi alla presentazione del volume

Condividi

Il volume di Antonella Orefice I Giustiziati di Napoli dal 1556 al 1862, nella documentazione dei Bianchi della Giustizia (Prefaz. Antonio Illibato) restituisce alla storia italiana i nomi dei condannati assieme alle vicende di uomini e donne che altrimenti sarebbero rimasti nell’oblio.

L’autrice, giovandosi della possibilità di avere sott’occhio una panoramica complessiva del prezioso materiale documentario redatto dai confratelli della Compagnia Napoletana dei Bianchi della Giustizia, ha ripercorso le vicende degli ‘incappucciati’ dalle origini del loro sodalizio fino al 1862, anno in cui le esecuzioni capitali, con il passaggio dai Borbone ai Savoia, persero con il rituale della spettacolarizzazione, anche quello della solenne assistenza religiosa che per oltre tre secoli era stata missione dei  Bianchi.

La scelta di essere accanto a chi era prossimo a morire per mano della giustizia degli uomini e di soccorrere le loro famiglie fece sì che i confratelli non poche volte si trovassero coinvolti in vicende estremamente drammatiche, che avevano il loro epilogo sui patiboli allestiti sulle pubbliche piazze.

 

I puntuali elenchi dei giustiziati e le essenziali informazioni sulle modalità della loro tragica fine, forniti dalla studiosa, permettono di avviare il discorso sulle reali funzioni assolte dalla Compagnia e sulla effettiva attività svolta dai sodali.

Il volume, patrocinato dall’Archivio Storico Diocesano di Napoli, sarà presentato venerdì 11 novembre 2016 alle ore 17.00 presso l’Aula ‘Tecce’ nel Complesso dell’ Ospedale degli Incurabili.

La presentazione sarà l’occasione per un’affascinante ed inedita riflessione sulla storia della città di Napoli e del Regno, un confronto tra studiosi, magistrati ed esperti del settore.

L’incontro è patrocinato dal Museo delle Arti Sanitarie e Storia della Medicina, dall’Associazione dei Magistrati ‘Astrea’, dalla Regione Campania, Asl Napoli Centro e dalla Curia Arcivescovile di Napoli.

 

Introduce:

Elia Abbondante, Dir. Gen. Asl Napoli 1 Centro

 

Presenta:

Gennaro Rispoli, Museo Arti Sanitarie

 

Saluti:

Adolfo Russo, Vicario Episcopale per la Cultura

Nino Daniele, Assessore alla Cultura Comune di Napoli

Sebastiano Maffettone, Regione Campania

 

Interventi:

Antonella Orefice, Autrice del libro

Gennaro Carillo, Storico del Pensiero Politico

Gennaro Luongo, Dir. Archivio Storico Diocesano

Rosa Piro, Ricercatrice Università ‘l’Orientale’

 

'Parterre de Rois’, commentano le giustizie i Magistrati:

Carlo Spagna

Henry John Woodcock

Raffaele Marino

Vincenzo Piscitelli, pres. ‘Astrea’

 

Processione dei Bianchi

Tamburi di Diana Facchini – Ass. ‘Chiave d’Argento’

Ass. ‘I tre leoni’ – Ass. ‘Il Fiore dei Liberi’

 

Ingresso libero

 

 

 

 

 

 

Convegni

Eleonora Pimentel Fonseca a Napoli

La Salerno Editrice è lieta di invitarvi alla prima presentazione del volume Eleonora Pimentel Fonseca. L'eroina della Repubblica Napoletana del 1799, di Antonella Orefice, pubblicato nella collana "Profili".

L'evento si terrà a Napoli all'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, Palazzo Serra di Cassano sito in Via Monte di Dio, 14, il giorno

16 Ottobre 2019 alle ore 17:30

Interverranno con l'autrice il presidente dell'I.I.S.F. Massimiliano Marotta, il prof. Luigi Mascilli Migliorini dell'Università di Napoli "l'Orientale", la prof.ssa Renata De Lorenzo dell' Università "Federico II" e il prof. Davide Grossi, ricercatore dell'Istituto Italiano Studi Storici.

 

 

 

 

 

 

 

Eleonora Pimentel Fonseca, la nuova biografia di Antonella Orefice

A dieci anni dalla pubblicazione de “La Penna e la Spada” la cui monografia “Eleonora de Fonseca Pimentel. Il mistero della tomba scomparsa” ha avuto nel tempo ben cinque diverse edizioni, la Casa Editrice Salerno pubblica una nuova biografia sulla protagonista femminile della Repubblica Napoletana del 1799 nel 220 anniversario della sua morte.

L’opera “Eleonora Pimentel Fonseca” è stata curata da Antonella Orefice che da anni si occupa e pubblica lavori di ricerca relativi a quel periodo.

Leggi tutto...

Statistiche

Utenti registrati
121
Articoli
2164
Web Links
6
Visite agli articoli
8631252

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 244 visitatori e nessun utente online