Eleonora de Fonseca Pimentel, ricordandoti

Vandalizzate le aiuole adottate dai disabili e volontari del “Progetto Pace”

Condividi

Durante la notte tra il 22 ed il 23 aprile, sono state vandalizzate le aiuole adottate dai disabili e dai volontari del “Progetto Pace” (Vedi precedente articolo) in via dell’ Epomeo, nel quartiere occidentale di Soccavo.

E’ tanta l'amarezza di Antonietta Di Leva, portavoce del progetto e quella di decine di volontari e disabili che si erano impegnati nel ripristino delle quattro aree verdi, ampie pochi metri quadri, un tempo abbandonate e infestate da rifiuti e gramigna. Gli spazi erano stati adottati appena pochi giorni prima, ripuliti e piantumati dai giovani diversamente abili e dai volontari dell’associazione.

Nella notte il gesto deplorevole, il furto di diverse ortensie.

"Ancora non sono state inaugurate e già sono state vandalizzate"- ha commentato indignata la sig. Di Leva - "Abbiamo speso soldi, fatica e in poche ore hanno distrutto il nostro lavoro. A chi compie gesti come rubare e sdradicare quelle piante volute dai ragazzi diversamente abili, vanificando i loro sforzi e frantumando i loro sogni, dico soltanto: vergonatevi!"

L'assessore del Comune di Napoli, Pina Tommaselli ha espresso piena solidarità ai promotori del progetto Pace, attraverso il social network facebook, scrivendo: "Desidero esprimere la mia profonda solidarietà a questi ragazzi che, con spirito di abnegazione, si sono posati nella società, non come soggetti passivi da assistere, ma come soggetti attivi in un progetto di riqualificazione del verde pubblico. Esprimo, invece sdegno e compassione per chi vuole che in questa città nulla cambi, per chi vuole consegnare le strade il verde pubblico al degrado e alla vandalizzazione. Questi ragazzi danno prova di cultura e civiltà a chi vuole rimanere nell'alveo dell’arrestratezza e della violenza".

 

Convegni

Eleonora Pimentel Fonseca ad Altamura

 

Leggi tutto...

Eleonora Pimentel Fonseca, la nuova biografia di Antonella Orefice

A dieci anni dalla pubblicazione de “La Penna e la Spada” la cui monografia “Eleonora de Fonseca Pimentel. Il mistero della tomba scomparsa” ha avuto nel tempo ben cinque diverse edizioni, la Casa Editrice Salerno pubblica una nuova biografia sulla protagonista femminile della Repubblica Napoletana del 1799 nel 220 anniversario della sua morte.

L’opera “Eleonora Pimentel Fonseca” è stata curata da Antonella Orefice che da anni si occupa e pubblica lavori di ricerca relativi a quel periodo.

Leggi tutto...

Statistiche

Utenti registrati
121
Articoli
2169
Web Links
6
Visite agli articoli
8673176

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 253 visitatori e nessun utente online