Arrivederci a Rita Levi Montalcini

Condividi

Sei stata l’esempio delle donne combattenti. Hai creduto, hai lottato, hai vinto. L’esempio dell’intelligenza, della vocazione ad essere Donna pensante, creativa, vera.

Te ne sei andata in punta di piedi, ancora con i tuoi libri tra le mani, studiando, perché fino all’ultimo istante non si finisce mai di  imparare.

Tutte le donne devono  esserti grata, Rita,  e non solo le ricercatrici, le scienziate, ma specie coloro che non hanno nulla in cui credere.

Tu sei stata la Mente, l’intelligenza, la grazia in persona. Una Donna vera, che non ha temuto confronti, con un cervello capace di concepire idee superiori, innovative.

Con il tuo esempio sublime, lasci un vuoto incolmabile. Ma non sarà la morte del corpo a privarti della vita. Tu sei andata oltre…Sei nell'eterno.

Se esiste un mondo a cui vanno le anime, è bello immaginarti in una danza leggera con Albert  Einstein e tutti gli altri scienziati che ti hanno preceduta nel viaggio. E’ dolce pensarti così, è consolante.

 

“Quando muore il corpo sopravvive quello che hai fatto, il messaggio che hai dato”.

I tuoi saranno eterni  Rita, per la specie umana. Grazie infinite.

Arrivederci Grande Donna.

 

Cerca

Condividi su FaceBook



Statistiche

Utenti registrati
114
Articoli
1958
Web Links
6
Visite agli articoli
6474537

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 208 visitatori e nessun utente online