Il Centenario dell'Indipendenza dell'Albania

Condividi
In occasione della Festa  di San Nicola di Myra, patrono di Lungro e dell'Eparchia degli Italo Albanesi dell'Italia Continentale, Sua Eccellenza, l'Eparca Donato Oliverio, ha voluto ricordare il primo centenario dell'Indipendenza  dell'Abania.

L'Eparca ha voluto ricordare che il popolo Italo Albanese è sempre rimasto legato alla madre patria, soprattutto per il legame linguistico che per il Rito Bizantino degli antichi Padri. Questa forma di fedeltà - ha continuato Mons. Oliverio - è stata premiata con la istituzione, nel 1919, voluta da Papa BenedettoXV, dell'Eparchia degli Italo Albanesi a Lungro.
Infine è stato ricordato il compianto Mons. Giovanni Stamati, che nel 1968 ha introdotto nella Divina Liturgia Bizantina di San Giovanni Crisostomo la lingua Albanese, che tutt'oggi, nei paesi che formano l'Eparchia,  viene cantata a Gloria di Dio.
Noi siamo fiduciosi- ha concluso - che sacerdoti, laici e giovani possano oggi recarsi in Albania,  come studiosi, per meglio conoscere la lingua e la letteratura del posto, in maniera tale che la Nostra Arberia possa vivere e nel contempo rinascere.
 

Cerca

Condividi su FaceBook



Statistiche

Utenti registrati
117
Articoli
2062
Web Links
6
Visite agli articoli
7458574

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 315 visitatori e nessun utente online