Eleonora de Fonseca Pimentel, ricordandoti

Gli artisti di strada nella Zona a Talento Liberato

Condividi

La ZTL, a Napoli, significa anche Zona a talento liberato: questo è il senso che l'amministrazione ha voluto dare alle aree liberate dalle auto ed affidate agli artisti di strada. Clown, guarattelle, saltimbanchi, mangiafuoco, teatranti, danzatori, suonatori, cartomanzia esoterica e teatro itinerante: ogni venerdì, fino al 16 dicembre, gli spettacoli si terranno sia nel centro antico, sia al Vomero, coinvolgendo i passanti delle vie e delle piazze interessate al provvedimento di Zona a Traffico Limitato e quelle del Centro commerciale naturale di Napoli; quindi, S. Giovanni Maggiore Pignatelli, S. Maria La Nova, il Duomo, S. Domenico Maggiore, via Toledo, piazza Dante, corso Umberto, il Gesù Nuovo, piazza Bellini e via Scarlatti.
Per seguire i numerosi appuntamenti, vi invitiamo a consultare il programma completo sul portale del comune di Napoli, fra le notizie in evidenza in prima pagina: www.comune.napoli.it
E' un progetto di animazione per avvicinarsi al clima di festa del periodo natalizio, per rendere la città e le sue strade, protagoniste di serate di vivibilità e partecipazione, ed è stato affidato alla stessa associazione che ha curato per ben 9 edizioni, la più grande rassegna delle arti in Strada mai realizzata in Italia, il Napoli Strit Festival, e che per l'occasione ha creato originali
eventi e performance di artisti di strada, compagnie teatrali, corpi di danza e musicisti.

Quello che state vedendo, in particolare, è il teatro itinerante che venerdì scorso 25 novembre, fra la sorpresa dei passanti e l'eleganza del suggestivo allestimento, è partito simbolicamente proprio da palazzo san giacomo, sui trampoli, per spostarsi in via Toledo, ed occupare con la loro, coinvolgente esibizione, le aree liberate dal traffico.



 

Convegni

Eleonora Pimentel Fonseca ad Altamura

 

Leggi tutto...

Eleonora Pimentel Fonseca, la nuova biografia di Antonella Orefice

A dieci anni dalla pubblicazione de “La Penna e la Spada” la cui monografia “Eleonora de Fonseca Pimentel. Il mistero della tomba scomparsa” ha avuto nel tempo ben cinque diverse edizioni, la Casa Editrice Salerno pubblica una nuova biografia sulla protagonista femminile della Repubblica Napoletana del 1799 nel 220 anniversario della sua morte.

L’opera “Eleonora Pimentel Fonseca” è stata curata da Antonella Orefice che da anni si occupa e pubblica lavori di ricerca relativi a quel periodo.

Leggi tutto...

Statistiche

Utenti registrati
121
Articoli
2172
Web Links
6
Visite agli articoli
8681028

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 199 visitatori e nessun utente online