Quando il "Bulletin" decantava la vittoria su Mack

Categoria principale: Storia
Categoria: Storia XVIII sec.
Creato Giovedì, 13 Maggio 2021 14:04
Ultima modifica il Giovedì, 13 Maggio 2021 14:11
Pubblicato Giovedì, 13 Maggio 2021 14:04
Scritto da Francesco Lembo
Visite: 390

Nella seduta del 16 ventoso dell'anno Settimo repubblicano, fu celebrata innanzi al direttorio esecutivo a Parigi la vittoria dei Francesi coadiuvati da volontari polacchi sull'esercito napoletano di Ferdinando IV, mal guidato dal generale Mack.

Furono spedite a Parigi 35 bandiere catturate come trofei di guerra da parte dell'esercito di Championnet e fu una nuova occasione per il direttorio di enfatizzare la virtù repubblicana, l'efficienza delle armi francesi e per stigmatizzare la condotta del governo napoletano e la rovina del suo esercito causata "dall'odio di una donna" (la Regina Maria Carolina) e dalla perfidia dell'alleato inglese.

La capitolazione della fortezza di Capua e la sconfitta del generale austriaco Mack a Civita Castellana, aprirono le porte alla conquista francese di Napoli e alla costituzione della Repubblica Napoletana.

Di seguito proponiamo l'originale del Bulletin decadaire de la Republique Francaise n.19 germinal an VII.