In difesa della memoria storica del Risorgimento

Categoria principale: Libere riflessioni
Categoria: Libere riflessioni
Creato Domenica, 06 Dicembre 2020 10:26
Ultima modifica il Domenica, 06 Dicembre 2020 11:01
Pubblicato Domenica, 06 Dicembre 2020 10:26
Scritto da Comunicato Stampa
Visite: 1391

Riceviamo e pubblichiamo una lettera di protesta inviata al Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, dagli eredi di Giuseppe Garibaldi a nome di tutte le Associazioni Garibaldine italiane e straniere, allo scopo di impedire alcune richieste di cambi di toponomastica attualmente in esame degli Organi competenti.

Non si tratta di un caso isolato, bensì una tendenza a svalorizzare la storia e i protagonisti del Risorgimento Italiano, sempre meno studiati e riconosciuti con un conseguente impoverimento della identità nazionale.

Tale clima è determinato anche da un declino degli studi storici che si riflette sull’insegnamento della storia sia nelle Università che nelle Scuole Secondarie.

Alla luce di queste considerazioni si rivolge un pressante appello alle Autorità Politiche Istituzionali, al mondo accademico e della scuola, affinché ci sia una presa di coscienza di questa crisi e si contrastino tentativi di distorcere il senso della storia e si mettano in atto opportune iniziative di memoria volte ad assicurare alle giovani generazioni conoscenze ed esperienze indispensabili per costruire una propria identità forte.