Il tesoro di San Gennaro torna a Napoli

Condividi

Una prima parte del tesoro di San Gennaro è tornato a casa, questa mattina, sotto la stretta scorta delle forse dell'ordine: in particolare, oggi è stata riportata al suo posto la mitra del santo patrono di Napoli, realizzata nel 1713 ed interamente ricoperta con 3326 diamanti, 164 rubini soprannominati «la lava del Vesuvio» e 198 smeraldi.

Tra i pezzi pregiati c'è anche la croce episcopale, oltre a busti e statue. Il museo di San Gennaro, vicino al Duomo, ritrova così man mano i suoi gioielli, che sono stati in mostra per tre mesi nel museo Maillol di Parigi, e paragonati alle corone di Francia e di Inghilterra.

Video



 

Convegni

Decennale del Nuovo Monitore Napoletano

Giovedì 2 dicembre 2021 ore 18.00

Istituto Italiano per gli Studi Filosofici

 

 

Statistiche

Utenti registrati
131
Articoli
2660
Web Links
6
Visite agli articoli
11730408

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 233 visitatori e nessun utente online