Eleonora de Fonseca Pimentel, ricordandoti

Il Sacro dramma musicale ai Gerolamini

Condividi

La chiesa monumentale dei Gerolamini è stata per secoli una delle culle della musica a Napoli.

Proprio difronte a S. Maria della Colonna, che fu la sede dei poveri di Gesù Cristo, uno dei quattro conservatori della città famosi in tutto il mondo.

Ed è qui che in avvicinamento alla settimana Santa il coro universitario "Joseph Grima" ha dato vita venerdì 30 marzo ad un sacro dramma musicale con un programma notevole, aperto dal canto gregoriano per proseguire con Giovanni Pierluigi da Palestrina, Giovanni Battista Draghi, ovvero il Pergolesi,  Enrico Radesca, Aldo Brucner, Ferenc Liszt e Camille Saint-Saën.

Di notevole interesse, come spesso accade trattandosi dei tesori scoperti nel patrimonio librario dei Gerolamini, le letture affidate a Nartea e trascritte a mano da un predicatore gesuita pubblicato nel 1702 che espone il tema della passione a partire da alcune pronunce evangeliche

 

 

 

 

Statistiche

Utenti registrati
128
Articoli
2368
Web Links
6
Visite agli articoli
9916594

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 195 visitatori e nessun utente online