Consiglio Comunale su associazioni e sicurezza

Condividi

Il Consiglio Comunale si è riunito il 7 marzo  con quattro punti all'ordine del giorno.

Anzituto è stata proposta la discussione "l'istituzione del registro cittadino delle associazioni giovanili, proposta dall'assessore alle politiche giovanili, Giuseppina Tommasielli per introdurre uno strumento di promozione del protagonismo giovanile e la partecipazione attiva di sviluppo individuale e sociale, e per promuovere iniziative ideate e realizzate dai giovani.

Fra le altre deliberazioni sottoposte all'esame del Consiglio, la costituzione di un osservatorio del lavoro e delle politiche occupazionali, l'istituzione di una giornata annuale, il 16 novembre, per celebrare Napoli come città della tolleranza, della accoglienza e della convivenza, ed il regolamento in materia di prestazione di servizi aggiuntivi resi dalla polizia locale di Napoli a titolo oneroso ed  a favore di soggetti privati.

E sul tema della sicurezza va ricordato che proprio il 6 marzo si è svolto un incontro alla commissione diritti e sicurezza, al quale hanno partecipato i presidenti delle municipalità, per annunciare il prossimo traguardo di quasi cinquecento impianti di videosorveglianza, partendo dai 311 già attivi in città. L'assessore alla sicurezza, Giuseppe Narducci, ha definito l'iniziativa come un sistema che mette alla pari Napoli con le altre grandi città e che, grazie soprattutto all'estenzione a nuove zone, molte periferiche, garantirà  maggiori ed adeguati livelli di sicurezza.

 

 

 

Cerca

Condividi su FaceBook



Statistiche

Utenti registrati
116
Articoli
2039
Web Links
6
Visite agli articoli
7196124

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 184 visitatori e nessun utente online