Eleonora de Fonseca Pimentel, ricordandoti

Distanze

Condividi

 

 

 

 

 

 

Aspetterò qui,
seduto oppure in piedi,
aspetterò che passi il vento,
attenderò che si fermi la pioggia,
pazienterò che si plachi la tempesta.

In questo tempo resterò qui,
dove tu sai e non andrò via,
non fuggirò, nè lontano nè vicino.

Magari andrò con la mente oltre l'orizzonte,
per cercare l'arcobaleno,
ma i miei piedi non muoveranno un passo,
sarò fermo durante l'uragano,
seduto oppure in piedi,
ma comunque qui,
dove tu sai,
dove tu sei,
perchè tu sia sicura,
ed io sia la tua certezza.

Nel silenzio straziato dalla bufera,
oppure nelle grida capaci di fronteggiare il vento,
io sarò la tua certezza.

E quando il sole avrà asciugato l'erba,
quando i fiori rifioriranno,
quando il tempo ritornerà a scorrere,
allora, solo allora, camminerò verso l'orizzonte
tenendoti per mano.

 

 

Convegni

Eleonora Pimentel Fonseca ad Altamura

 

Leggi tutto...

Eleonora Pimentel Fonseca, la nuova biografia di Antonella Orefice

A dieci anni dalla pubblicazione de “La Penna e la Spada” la cui monografia “Eleonora de Fonseca Pimentel. Il mistero della tomba scomparsa” ha avuto nel tempo ben cinque diverse edizioni, la Casa Editrice Salerno pubblica una nuova biografia sulla protagonista femminile della Repubblica Napoletana del 1799 nel 220 anniversario della sua morte.

L’opera “Eleonora Pimentel Fonseca” è stata curata da Antonella Orefice che da anni si occupa e pubblica lavori di ricerca relativi a quel periodo.

Leggi tutto...

Statistiche

Utenti registrati
121
Articoli
2169
Web Links
6
Visite agli articoli
8675585

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 234 visitatori e nessun utente online