Condono edilizio: proroga al 31.12.2012

Condividi

La decisione fu assunta già nel mese di dicembre, ora è entrata a regime la task force che dovrà chiudere l'annoso capitolo del condono edilizio. La dilazione dei tempi per la presentazione delle documentazioni slitta al 31 dicembre 2012.

Da quando esiste la procedura semplificata, sono  state presentate oltre 50.000 richieste di cui circa la metà attendono ancora risposta.

Slittano quindi al 2013 il termine  per il rilascio dei provvedimenti di costruzione in sanatoria, ed al 2016 la possibilità di effettuare controlli a campione.

E sono anche aumentati i diritti di segreteria, da 121 a 1320 euro, secondo le tipologie. Al lavoro, dunque, architetti, ingegneri e geometri del Comune provenienti dagli uffici di edilizia privata, pianificazione urbanistica e sicurezza abitativa, per raggiungere un risultato storico: la chiusura di una fase cominciata nel lontano 1985, ovvero ventisette anni fa.

 

 

Cerca

Condividi su FaceBook



Statistiche

Utenti registrati
116
Articoli
2042
Web Links
6
Visite agli articoli
7203109

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 141 visitatori e nessun utente online