I giardini degli scout: con Baden-Powell ai Colli Aminei

Condividi

«Baden-Powell è colui che ha fondato il movimento giovanile ambientalista più valido, longevo e attualmente più presente sui territori. Pertanto è importante riconoscere il valore di ciò che ha creato, ma soprattutto i valori dello scoutismo che quotidianamente tanti volontari su vari territori portano avanti, aiutandoci ad educare migliori cittadini del futuro.» [Laura Bismuto, Presidente Commissione Giovani e Toponomastica]

I giardini di Viale dei Pini ai Colli Aminei, prendono il nome del fondatore dello scoutismo, Robert Baden-Powell.

Alla presenza di una folta rappresentanza degli scout napoletani sono state scoperte le due targhe intitolate al Generale ed educatore britannico che nel 1907 fondò il Movimento Mondiale dello Scoutismo.

Allo stesso tempo partono anche le operazioni di rigenerazione della zona, con interventi di manutenzione del verde, rimozione dei basoli e dei paletti deteriorati, potatura delle aiuole e degli alberi ad alto fusto.

 

«E’ un modo di essere, uno stile di vita rispettare il Creato, la Natura, stare insieme, rispettare l’opinione altrui, rispettare il diverso, ascoltare il silenzio di quando vi riunite nei luoghi più belli dove l’uomo ha distrutto e non ha più voglia di andare, vicino alle montagne, ai fiumi. Il “noi” è più importante dell’ “io”, il bene comune è più importante della proprietà privata, la collettività è più importante del denaro, la persona è più importante della finanza. E’ una rivoluzione. E allora la vogliamo fare questa rivoluzione, o no? E allora se la vogliamo fare dobbiamo ricostruire l’ambiente.» [L. de Magistris, Sindaco di Napoli]

 

 

Video Multimediale Comune di Napoli

 

Statistiche

Utenti registrati
122
Articoli
2254
Web Links
6
Visite agli articoli
9393231

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 275 visitatori e nessun utente online