Eleonora de Fonseca Pimentel, ricordandoti

Al MANN un'esperienza per capire il cambiamento climatico

Condividi

Capire il cambiamento climatico partendo dagli errori del passato. Al Museo Archeologico Nazionale di Napoli una mostra introduce il fenomeno del riscaldamento globale e dei suoi effetti sul clima.

Nel percorso espositivo fotografie e filmati del National Geographic come contributo per creare ambienti immersivi con esperienze olfattive e sensoriali con quattro testimonianze degli esseri che soffrono per i mutamenti dell’habitat: l’orso polare per il ghiaccio, la tartaruga marina per l’acqua, l’elefante asiatico per la terra e l’uomo per la plastica.

«Il MANN aveva già affrontato nel 2015 il tema dell’Uomo e l’Ambiente nel Mondo Antico, con la mostra “Mito e Natura”, una mostra che portò della novità. Innanzitutto fu lo stimolo per riaprire i giardini del MANN, in secondo luogo dimostrò che il rapporto uomo-ambiente nel mondo antico non sempre fu felice.

Il caso classico dei Fenici che desertificarono l’antico Libano per i cedri del Libano è esemplare.

Quindi l’uomo spesso non ha imparato da se stesso e allora il museo ci riprova proponendo ai giovani e alle scuole questa tematica che è estremamente attuale, e cercando di essere un educatore non solo rispetto ai temi del mondo antico e della bellezza, ma anche organismo e soggetto attivo dell’attualità.» [Paolo Giulierini, direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli]

 

Video Multimediale Comune di Napoli

 

Statistiche

Utenti registrati
121
Articoli
2183
Web Links
6
Visite agli articoli
8775096

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 394 visitatori e nessun utente online