Tucidide e la guerra tra Ateniesi e Peloponnesi

Categoria principale: Storia
Categoria: Storia Miscellanea
Creato Giovedì, 19 Settembre 2019 17:14
Ultima modifica il Sabato, 28 Settembre 2019 14:17
Pubblicato Giovedì, 19 Settembre 2019 17:14
Scritto da Anna Maria De Fiore
Visite: 714

«Tucidide di Atene descrisse la guerra tra Ateniesi e Peloponnesi». Con queste parole lo storico ateniese dichiara l’argomento della sua opera: la guerra del Peloponneso, e ne segnala l’interesse, valutando la straordinaria importanza senza precedenti di questo conflitto che fu «lo sconvolgimento più grande dell’Ellade e per una parte dei Barbari, come per la maggior parte degli uomini.»

Tucidide previde, «sin dal suo sorgere, che sarebbe stata una grande guerra e la più importante di quelle avvenute fino allora.»

Egli esporrà le cause oggettive della guerra, inserendo in una logica razionalistica gli eventi decisivi che hanno determinato la rottura della tregua trentennale, solennemente sancita tra Sparta e Atene nel 446 dopo la presa dell’Eubea, e quindi lo scoppio del conflitto.