Un sabato al mese alla scoperta della Biblioteca Universitaria

Categoria principale: Libere Riflessioni - Eventi
Categoria: Libere Riflessioni - Eventi
Pubblicato Martedì, 10 Settembre 2019 18:07
Scritto da Riccardo Limongi
Visite: 741

Ogni primo sabato del mese, visite guidate alla Biblioteca Universitaria di Napoli per scoprire il Cortile delle Statue, i tesori librari e i resti archeologici della prima chiesa edificata dai Gesuiti nel Cinquecento.

I cittadini e i turisti possono fare un'esperienza unica, nel cuore del centro storico, grazie alle visite guidate al Cortile delle Statue, ai tesori librari e ai resti archeologici della Biblioteca Universitaria di Napoli, che dopo 11 anni di lavori di ristrutturazione ha riaperto spazi e ne ha aggiunti di nuovi, ritrovando la bellezza della facciata e quella del Cortile delle Statue e del Loggiato Monumentale, oltre ai resti archeologici della prima chiesa edificata dai Gesuiti nel Cinquecento.

La visita alla Biblioteca, la seconda a Napoli con un milione di volumi, comincia con un'introduzione storico-topografica e uno sguardo ai resti archeologici, e prosegue al primo piano con i busti di illustri personaggi storici, lo splendido Salone di lettura ottocentesco ed un'esposizione di volumi di particolare pregio e importanza delle collezioni librarie.

 

La visita del 7 settembre 2019, inserita nell’ "Estate a Napoli", è stata anche arricchita dalla rappresentazione teatrale a cura degli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, con un omaggio a Maria Giuseppina Castellano Lanzara, storica direttrice della Biblioteca tra il 1936 e il 1965, ed alla Rivoluzione Partenopea del 1799, fra i busti degli eroi Eleonora Pimentel Fonseca, Domenico Cirillo e Gabriele Manthoné.

 

 

Video Multimediale Comune di Napoli

 

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria - Info e prenotazioni: 0815517025 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.