Eleonora de Fonseca Pimentel, ricordandoti

Il fanatismo e altro delle donne e le loro colpe storiche

Condividi

Quando si parla di responsabilità e di colpe storiche si parla spesso al 99 per cento degli uomini.

Che gli uomini siano responsabili molto e in prima linea delle tragiche vicende della storia (fanatismi, eccidi, assassini, torture, egoismi, istigazioni a delinquere e complicità, sadismi, stermini) è vero e non si deve e non si puó negare. In tutti i programmi, gli scritti, i racconti dei campi di sterminio si vedono ad esempio solo uomini nazisti.

Ma, rimanendo alla sola Germania, più della metà della popolazione era femminile e il consenso totalitario a Hitler era totale e quindi ci si domanda: e le ‘naziste’ cosa hanno fatto e in che modo e in che senso sono corresponsabili di quello che è avvenuto?

Non andavano a letto e carezzavano da mogli, amanti, amiche i nazisti fanatici e assassini e non sapevano, dalla a alla zeta, con le loro millenarie, proverbiali, curiosità morbose e furbizie di ogni tipo, cosa decidevano o facevano i loro uomini dal vertice alla base, e non condividevano anche loro e non li confortavano sulla giustezza delle loro azioni, dei loro orientamenti?

E questo vale per le ‘fasciste’ italiane e le ‘comuniste’ russe e in mille altri casi tragici del passato, lontano e vicino, e del presente.

 

Come aveva intuito Vico, la storia la facciamo tutti, non solo i soliti vertici, quindi tutti e tutte, con responsabilità diverse a seconda del livello di potere che abbiamo. Quindi siamo tutti e tutte responsabili della qualità e delle direzioni della vita storica.

Non dobbiamo imputare e scaricare le responsabilità al caso, alla fortuna, alla Provvidenza, a Dio, che non c’entrano.

Tutto si decide fondamentalmente nella mente e nella coscienza di uomini e donne e nel loro livello di consapevolezza e di responsabilità, di sviluppo o meno.

È lì che bisogna puntare i riflettori della ricerca e della riflessione, per capire a fondo la storia, è a quel livello che bisogna operare, se veramente si vuole cambiare in profondità la qualità e la direzione della vita storica, delle umane esistenze, specialmente di questi tempi strabilianti, ma anche, pericolosamente e tragicamente apocalittici (e questo per metà almeno per colpa delle donne).

La storia, gli storici e i mezzi di comunicazione di massa dovrebbero quindi dedicarsi di più a illuminare e meditare questo nodale tema.

 

Convegni Culturali

Maggio dei Monumenti 2019. Filangieri e il '700 dei Lumi

25esima edizione del Maggio dei Monumenti: Il diritto  alla felicità. Filangieri e il '700 dei Lumi.

Leggi tutto...

Altamura 1799 - 2019 Celebrazioni

20 Maggio - 22 Giugno 2019. Altamura, celebrazioni per il 220 anniversario della Repubblica Napoletana. Programma degli eventi.

Leggi tutto...

Statistiche

Utenti registrati
118
Articoli
2098
Web Links
6
Visite agli articoli
8130750

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 199 visitatori e nessun utente online