Tragedia filoviaria del 1961: la memoria della Cesarea

Categoria principale: Libere Riflessioni - Eventi
Categoria: Libere Riflessioni - Eventi
Pubblicato Sabato, 19 Gennaio 2019 15:11
Scritto da Riccardo Limongi
Visite: 892

Il 15 maggio 1961, un filobus, Alfa Romeo 140, ruppe i freni in Via Salvator Rosa, nel tratto in discesa conosciuto come la “Cesarea”, causando la morte di tre persone, oltre a 143 feriti.

Su iniziativa di un familiare di una delle vittime, la dicsettenne Gabriella Granieri, il Comune di Napoli ha deciso di lasciare un segno della memoria per un episodio che all’eopoca scosse l’intera città, e che da 14 gennaio 2019 si è voluto ricordare con una targa commemorativa in Via Salvator Rosa, in cui sono tornati anche i parenti delle vittime.

 

 

Video Multimediale Comune di Napoli