La Cultura di Napoli piange la scomparsa del prof. G. Galasso

Condividi

I Soci, il Consiglio Direttivo e il Personale della Società Napoletana di Storia Patria partecipano con commozione e rimpianto al dolore della famiglia per la dipartita del Presidente Onorario, Prof. Giuseppe Galasso, che ne ha guidato le scelte culturali dal 1980 al 2010.

Maestro e guida insostituibile, nella sua profonda passione per la storia di Napoli, del Mezzogiorno e dell’Europa, lascia un vuoto profondo e un ricordo indelebile in allievi e studiosi anche per il suo impegno civile, come giornalista e uomo politico. (Renata De Lorenzo).

Il direttore e la redazione del Nuovo Monitore Napoletano,  si associano e partecipano sentitamente.

Le esequie di Giuseppe Galasso si terranno mercoledì 14 febbraio presso la Società Napoletana di Storia Patria, terzo piano del Maschio Angioino, dalle ore 11.00 alle ore 13.00.

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha rilasciato il seguente messaggio di cordoglio:

 

«Scompare con Giuseppe Galasso una grande figura del mondo intellettuale italiano. Alla sua cultura di storico e di studioso del pensiero politico ha saputo unire una ricca umanità e una incrollabile passione civile, che ha animato nel tempo il suo impegno e ha contribuito a rafforzarne l'autorevolezza.
 
Giuseppe Galasso ha posto la sua intelligenza a servizio dello sviluppo del Paese, coniugando con sapienza l'elaborazione di un meridionalismo moderno con l'ideale europeo. 
 
Uomo di governo, ha aperto una strada - anche sul piano legislativo - per la necessaria tutela del paesaggio, componente essenziale della nostra stessa identità nazionale. 
 
Desidero esprimere l'apprezzamento della Repubblica per il suo insegnamento e la vicinanza e la solidarietà ai familiari, agli amici che si nutrivano del confronto con lui, a tutti coloro che l'hanno conosciuto e apprezzato nel suo ruolo di professore, di esponente del pensiero laico e liberale, nel suo impegno politico e di governo, nei suoi studi che sono continuati fino a quando le forze lo hanno consentito».
 
Roma, 12 febbraio 2018

 

 

Cerca

Condividi su FaceBook



Statistiche

Utenti registrati
117
Articoli
2054
Web Links
6
Visite agli articoli
7335094

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 202 visitatori e nessun utente online