Eleonora de Fonseca Pimentel, ricordandoti

Agiografia Irpina

Condividi

Il culto dei santi è un fenomeno di grande rilevanza che ha caratterizzato la storia della chiesa e della religiosità cristiana dall’età tardo antica e medioevale all’età moderna, ma ha anche impregnato e impregna profondamente la nostra stessa mentalità e civiltà contemporanea: l’interesse o anche solo la curiosità attuale per la santità nei suoi molteplici aspetti riguardanti santi antichi e recenti o anche figure carismatiche viventi e le loro manifestazioni (culto, miracoli, visioni, apparizioni) sono quotidianamente riscontrabili anche nei diversi mezzi di comunicazione sociale.

D’altronde è ancor più vivamente avvertita oggi da parte della Chiesa cattolica l’esigenza del riconoscimento ufficiale della santità e mai come ai giorni nostri appare evidente la volontà della suprema gerarchia di proporre figure esemplari della perfezione cristiana: tra i suoi tanti primati Giovanni paolo II può vantare quello dello straordinario numero di canonizzazioni e beatificazioni, che supera di gran lunga quello dei suoi predecessori.

Ma il fenomeno della santità da tempo è divenuto un interesse storiografico coltivato da studiosi non solo cattolici, ma di ogni formazione culturale: l’agiografia è divenuta un crocevia disciplinare e un osservatorio tra i più significativi per la storia della religiosità, della cultura e della società.

 

 

 

 

 

Statistiche

Utenti registrati
120
Articoli
2161
Web Links
6
Visite agli articoli
8605658

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 240 visitatori e nessun utente online