Liberi pensieri per Giordano Bruno

Condividi

Il primo passo ha i muscoli ancora freddi e un coraggio da gigante.

Mens infinita in corpore finito.

L' ottimista cerca e trova la soluzione nella parte migliore di sé.

Il sogno è come il soffio che dà inizio al battito del cuore di un essere vivente. Apparentemente piccolo, sostanzialmente fondamentale.

Ad un certo punto pensai: "se imparo a trattare con distacco il successo, avrò anche imparato a fare lo stesso con la sconfitta, trasformandola, dunque, in un successo morale". Avevo ragione.
Il corpo è il risultato dello stile di vita. Non ti deve preoccupare il corpo. Ti deve preoccupare lo stile di vita.

Ogni volta che incrocio il mio sguardo vedo il sogno di un bambino.

Una penna, se sola, è desiderio di chi scrive. Una penna, se letta, diventa desiderio di molti.
Quando diventi un pugile, cambia qualcosa dentro. Lo diventi nella mente, in ogni cosa, anche se smetti. È molto più indelebile di un tatuaggio. Quest'ultimo a confronto è pari ad una goccia d'acqua sulla pelle.

Il diritto mi diverte. Mi somiglia. E' in continua evoluzione. Non si ferma mai. Cambia. Corre.

Il problema del successo sociale (e materiale) è che nel preciso momento in cui si verifica è già storia.

Chi foraggia la sua felicità con questo prima o poi si troverà a vivere nel passato. Il successo da raggiungere è il successo morale. Esso è eterno e prescinde da ogni cosa. Accompagna l'uomo per l'intera esistenza.

Per vincere veramente devi voler vincere ogni giorno. Per vincere in azioni, devi vincere in pensieri. Tutto parte da uno Splendido Pensiero.

Se lasci cadere i macigni sul fondo, nasceranno coralli.

Nell'imperfezione c'è l'umiltà, nell'umiltà c'è la perfezione.

D'ora in poi il mare lo accarezzerai ovunque e l'infinito sarà dentro di te. Non importa il mondo, ma importa la percezione del mondo.

Vedrò tre albe: una fuori, una dentro di me, una dentro i tuoi occhi. Così ti riconoscerò. La donna più bella al mondo è stata dipinta ridendo.

Se avessi creduto che andare contro una cosa fosse il modo più efficace di combatterla avrei creato movimenti contro il sig. Alfa, contro la cosa Beta e contro il fatto Gamma facendone la mia bandiera quotidiana. Sarei stato diverso dalla persona che sono ora. Credo che per combattere una cosa, bisogna semplicemente far crescere quella contraria rendendola, quindi maggiormente influente. Preferisco favorire l' occupazione, piuttosto che "combattere la disoccupazione" Preferisco favorire i diritti delle minoranze etniche piuttosto che "combattere il razzismo" Preferisco favorire la legalità accrescendola, piuttosto che "combattere l'illegalità". Il risultato credo sia sorprendente.

 

Cerca

Condividi su FaceBook



Statistiche

Utenti registrati
116
Articoli
2039
Web Links
6
Visite agli articoli
7200569

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 239 visitatori e nessun utente online