Eleonora de Fonseca Pimentel, ricordandoti

L'Italia e la Campania che amiamo:la EMA di Morra De Sanctis

Condividi

Fra qualche mese entrerà in funzione la più grande portaerei d'Europa, la Queen Elizabeth, lunga 280 metri e che pesa 65 mila tonnellate a pieno carico. È in costruzione una gemella, che entrerà in funzione nel 2020, facendo dell'Inghilterra di nuovo la regina in questo campo. Entrambe costeranno 9 miliardi di euro.

Alcuni pezzi delle turbine e dei motori di esse sono stati costruiti a Morra De Sanctis, provincia di Avellino, dove la Rolls-Royce ha acquisito la Ema (Europea Microfusioni Aereospaziali) nell'area industriale della cittadina dal grande richiamo risorgimentale, legato nella stessa denominazione al grande Francesco De Sanctis, ed ha impiantato una fonderia di alta precisione.

La EMA è leader mondiale per la produzione di palette rotoriche, statori e componenti di turbine dei più avanzati motori a reazione destinati agli aerei civili e militari, alle propulsioni navali, alle turbogas delle centrali elettriche.

 

Le palette metalliche per turbine e motori sopportano temperature di 1200 gradi. Vengono spedite a Bristol, nei cantieri della Rolls-Royce, dove i tecnici le uniscono ai complessi meccanismi che compongono i giganteschi propulsori. Essi vengono poi portati per il completamento nei cantieri di Rosyth sulla costa di Scozia, unendo idealmente l'Europa da Nord a Sud.

La struttura italiana è diretta dall'ingegnere napoletano Otello Natale, che ha reso tra l'altro gradevoli le vite degli operai con asili nido e zone di ricreazione.

I dirigenti inglesi considerano gli ingegneri italiani, tecnici ed operai del settore, tra i più preparati al mondo.

 

 

 

Convegni

Eleonora Pimentel Fonseca a Napoli

La Salerno Editrice è lieta di invitarvi alla prima presentazione del volume Eleonora Pimentel Fonseca. L'eroina della Repubblica Napoletana del 1799, di Antonella Orefice, pubblicato nella collana "Profili".

L'evento si terrà a Napoli all'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, Palazzo Serra di Cassano sito in Via Monte di Dio, 14, il giorno

16 Ottobre 2019 alle ore 17:30

Interverranno con l'autrice il presidente dell'I.I.S.F. Massimiliano Marotta, il prof. Luigi Mascilli Migliorini dell'Università di Napoli "l'Orientale", la prof.ssa Renata De Lorenzo dell' Università "Federico II" e il prof. Davide Grossi, ricercatore dell'Istituto Italiano Studi Storici.

 

 

 

 

 

 

 

Eleonora Pimentel Fonseca, la nuova biografia di Antonella Orefice

A dieci anni dalla pubblicazione de “La Penna e la Spada” la cui monografia “Eleonora de Fonseca Pimentel. Il mistero della tomba scomparsa” ha avuto nel tempo ben cinque diverse edizioni, la Casa Editrice Salerno pubblica una nuova biografia sulla protagonista femminile della Repubblica Napoletana del 1799 nel 220 anniversario della sua morte.

L’opera “Eleonora Pimentel Fonseca” è stata curata da Antonella Orefice che da anni si occupa e pubblica lavori di ricerca relativi a quel periodo.

Leggi tutto...

Statistiche

Utenti registrati
121
Articoli
2167
Web Links
6
Visite agli articoli
8658228

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 127 visitatori e nessun utente online