E con il cuore di Pino Daniele anche Napoli perde un grande pezzo di cuore

Condividi

Se ne è andato in punta di piedi Pino, senza far clamore di quella sofferenza che lo attanagliava da anni. Se ne è andato con il suo cuore a pezzi, facendo piombare il nostro in un indicibile sconforto.

Nessun napoletano vero, di cuore e di anima, non può non sentire un vuoto incolmabile per la sua scomparsa.

Un simbolo, un'icona speciale per una Napoli capace di dare di se stessa un volto inusitato e ben lontano dalla fanghiglia neomelodica che vorrebbe rappresentare la voce di un popolo.

La nostra Napoli è un Giano bifronte e lui, Pino, il ragazzo del quartiere Porto,  è stato capace di cantare entrambe le sue facce con il nostro dialetto colorato di  blues.

A noi adesso non resta che serbarne il ricordo e scolpire il suo nome tra quei pochi grandi di cui possiamo vantarci di aver conosciuto.

 

Cerca

Condividi su FaceBook



Statistiche

Utenti registrati
114
Articoli
1980
Web Links
6
Visite agli articoli
6595805

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 154 visitatori e nessun utente online