Cittadinanza attiva, un buon esempio all'Arenella

Condividi

«Per l'impegno civile, la concreta solidarietà e l'altissimo senso civico».

Con queste motivazioni il sindaco ha conferito un riconoscimento simbolico a Giacomo Della Guardia, cittadino napoletano che investe liberamente il proprio tempo e il proprio denaro a beneficio della collettività.

La cura del bene comune tradotta in azione concreta: con un piccolo gruppo di volontari del quartiere, Della Guardia ha curato a proprie spese la riapertura del piccolo giardino della Carta Universale dei Diritti dell'Uomo, inaugurato nel 2008 all'Arenella, e poi rapidamente abbandonato al declino.

Assieme ad altri cittadini, e pagando di tasca propria, il generoso pensionato ha rimesso in funzione la struttura, dotandola di arredi e giochi per i bambini del quartiere.

Al termine della cerimonia, cui era presente anche il consigliere dei verdi Attanasio, è stato ripiantato l'abete che un mese fa era stato sradicato e poi rubato da un'aiuola del giardino.

 

 

 


 

 

Cerca

Condividi su FaceBook



Statistiche

Utenti registrati
117
Articoli
2072
Web Links
6
Visite agli articoli
7574320

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 282 visitatori e nessun utente online