Gli scarti alimentari entrano a far parte della differenziata

Condividi

Collegamento Video CorrelatoLa raccolta degli scarti alimentari è la novità principale del nuovo sistema di raccolta differenziata: il piano di attivazione parte da Fuorigrotta, Ponticelli, San Pietro e Secondigliano, ed entro la fine del 2013 coinvolgerà tutte le Municipalità.

Saranno quindi 90.000 i cittadini coinvolti da subito nel nuovo modello di raccolta, mentre a regime saranno posizionati 1.000 contenitori che saranno svuotati quotidianamente.

La raccolta prevista è pari a circa 2.000 tonnellate mensili di scarti alimentari, da depositare fra le 20 e le 22.

Parte anche la campagna di informazione -“Avanzi Qualcosa?”- che nelle prossime settimane coinvolgerà ogni mezzo di comunicazione.

Ma il nuovo piano prevede anche l'incremento della differenziata per altri 100 mila abitanti, da aggiungere ai 300 mila già interessati dal porta a porta, attraverso la distribuzione nei parchi cittadini di contenitori per la raccolta di scarti alimentari, carta e residuo indifferenziato, mentre vetro, imballaggi in plastica e metalli continueranno ad essere raccolti attraverso l’utilizzo delle campane stradali, che aumenteranno di numero. [Video Correlato]

 

Cerca

Condividi su FaceBook



Statistiche

Utenti registrati
117
Articoli
2072
Web Links
6
Visite agli articoli
7574287

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 252 visitatori e nessun utente online