Diversamente abili adottano aiuole in abbandono

Condividi

Accade a Napoli, nel quartiere occidentale di Soccavo. I volontari dell’associazione  “Progetto Pace”, in collaborazione con l’assessorato all’ambiente del Comune di Napoli e  la IX Municipalità, hanno ripulito e piantumato l’area verde; tra loro diversi disabili.

Sono contenti ed entusiasti dell’iniziativa, i giovani diversamente abili di Soccavo, quartiere occidentale di Napoli. In questi giorni assieme ai volontari dell’associazione “Progetto Pace” onlus hanno adottato le aiuole di via Epomeo,  area verde da tempo in stato di abbandono.

“Hanno in media venti anni e tanta voglia di partecipare, di esserci. C'è gioia nei loro occhi.” commenta Antonietta Di Leva, promotrice dell’iniziativa e portavoce dell’associazione “Progetto Pace” Diego, Giuseppina, Alessandro, Gaetano, Alessio, solo per citarne alcuni, hanno assistito con gioia alla rinascita dell’area verde. “Anche se non hanno partecipato materialmente, il loro entusiasmo è alle stelle.”

Le piante per ripopolare l’aiuola sono state fornite dal vivaio della Regione Campania, ma tante altre sono state offerte spontaneamente dai residenti e ciò conferma lo spirito dell’iniziativa e dell’associazione. "Progetto Pace",  ispirandosi ai principi di solidarietà umana, e nell'intento di agire in favore di tutta la collettività, realizza progetti volti a favorire lo sviluppo sociale, economico e culturale delle fasce più deboli che si trovano, per validi motivi, in stato di svantaggio, di emarginazione e di disagio.

 


 

Cerca

Condividi su FaceBook



Statistiche

Utenti registrati
118
Articoli
2097
Web Links
6
Visite agli articoli
7806572

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 218 visitatori e nessun utente online