Nuove iniziative del Comune contro l'evasione fiscale

Condividi

L'evasione fiscale è da sempre una delle peggiori piaghe economiche e sociali, ed un freno per le politiche di sviluppo: dal Comune di Napoli parte un'azione mirata per il recupero dell'evasione fiscale, in collaborazione con l'Agenzia delle Entrate, il comando regionale della Guardia di Finanza ed Equitalia Sud.

Lo strumento è il protocollo d'intesa siglato stamattina fa le parti: dopo il lavoro già fatto per creare anzitutto archivi informatici che dialogassero all'Interno dell'amministrazione comunale, l'intesa prevede una serie di misur e e procedimenti che puntano all'incrocio delle banche dati ed a procedure di segnalazioni qualificate, secondo il tipo di evasione.

Altri strumenti che adotterà il Comune per migliorare i procedimenti di accertamento e riscossione sono la revisione della toponomastica, ed in particolare della numerazione civica, ed altri interventi che risolvano il problema delle notifiche.

Le intese fra amministrazioni sono previste dalla legge per sfruttare il patrimonio di dati ed informazioni dei comuni e far emergere l'evasione, ed il 100% del riscosso da segnalazione tornerà al Comune che ha avviato il procedimento.

La GdF interverrà con i suoi controlli ed interventi operativi nel caso di ulteriore necessità di azione investigativa, mentre se la segnalazione costituisce già base di accertamento, si attiverà direttamente l'Agenzia delle Entrate.

 


 

Cerca

Condividi su FaceBook



Statistiche

Utenti registrati
117
Articoli
2072
Web Links
6
Visite agli articoli
7585055

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 503 visitatori e nessun utente online