Eleonora de Fonseca Pimentel, ricordandoti

Cancellata la storia della "Stazione Dohrn"

Condividi

"La chiusura della Stazione Anton Dohrn, che secondo la bozza governativa di riordino dei centri di ricerca verrebbe accorpata al CNR, cancella con un colpo di spugna non solo una storica istituzione che, in 140 anni di attività, si è affermata tra i più importanti enti di ricerca al mondo nella biologia marina e nell'ecologia, ma anche la possibilità offerte alla comunità internazionale da un Centro di confronto e da una metodologia, unica al mondo per approccio integrato e multidisciplinare, di analisi degli organismi marini e della loro biodiversità". Lo dice l'assessore ai Beni Comuni del Comune di Napoli, Alberto Lucarelli.

"La ricerca - e dunque anche le Istituzioni che la rappresentano, quali la Stazione Anton Dohrn, va considerate bene comune, in quanto assolve, per vocazione naturale, a interessi sociali e collettivi, quali il progresso scientifico e la tutela della salute e dell'ecosistema, servendo immediatamente la stessa collettività in persona dei suoi componenti", sottolinea Lucarelli.

 

Per l'assessore, che si associa agli appelli lanciati dalla comunità culturale e scientifica internazionale, e che chiama ad una grande mobilitazione cittadina in difesa di questo 'bene comune', la Stazione Anton Dohrn "va difesa anche in ragione del suo nuovo Statuto che, dal maggio del 2001, ha permesso la costituzione di una comunità scientifica internazionale di riferimento".

(ANSA)

 

Convegni

Eleonora Pimentel Fonseca ad Altamura

 

Leggi tutto...

Eleonora Pimentel Fonseca, la nuova biografia di Antonella Orefice

A dieci anni dalla pubblicazione de “La Penna e la Spada” la cui monografia “Eleonora de Fonseca Pimentel. Il mistero della tomba scomparsa” ha avuto nel tempo ben cinque diverse edizioni, la Casa Editrice Salerno pubblica una nuova biografia sulla protagonista femminile della Repubblica Napoletana del 1799 nel 220 anniversario della sua morte.

L’opera “Eleonora Pimentel Fonseca” è stata curata da Antonella Orefice che da anni si occupa e pubblica lavori di ricerca relativi a quel periodo.

Leggi tutto...

Statistiche

Utenti registrati
121
Articoli
2172
Web Links
6
Visite agli articoli
8681111

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 274 visitatori e nessun utente online