Eleonora de Fonseca Pimentel, ricordandoti

Acqua Bene Comune

Condividi

Comunicato stampa del Comune di Napoli

In occasione della Giornata Mondiale dell'Acqua, l'Amministrazione comunale rinnova il proprio impegno a tutela del diritto all'acqua, bene comune per eccellenza.

Il Comune di Napoli, all'indomani della vittoriosa campagna referendaria dello scorso giugno, è stato il primo Comune in Italia a dare attuazione alla volontà espressa da oltre 26 milioni di Italiani, iniziando un percorso di effettiva ripubblicizzazione del servizio idrico integrato.


Nello statuto di ABC (Acqua Bene Comune) Napoli, azienda speciale che sarà incaricata di gestire il servizio idrico integrato nel comune di Napoli, figurano, tra gli altri, due rilevanti elementi di novità in tema di tutela del diritto fondamentale all'acqua: si prevede l’erogazione gratuita, relativamente alle utenze domestiche, del quantitativo vitale di acqua, individuato sulla base dei parametri indicati dalla Organizzazione Mondiale della Sanità (art. 27), nonché la promozione di un fondo di solidarietà internazionale da destinare a progetti di sostegno all’accesso all’acqua gestiti attraverso forme di cooperazione decentrata e partecipata dalle comunità locali dei Paesi di erogazione e dei Paesi di destinazione, senza alcuna finalità lucrativa o interesse privatistico, anche attraverso la collaborazione delle organizzazioni non governative (art. 28).

 

Statistiche

Utenti registrati
120
Articoli
2118
Web Links
6
Visite agli articoli
8243420

(La registrazione degli utenti è riservata solo ai redattori) Visitatori on line

Abbiamo 312 visitatori e nessun utente online