Diritti civili, premio «Eleonora» alla giornalista russa Celysceva

Categoria principale: News dal Comune di Napoli
Categoria: News dal Comune di Napoli
Creato Venerdì, 21 Agosto 2015 23:04
Pubblicato Venerdì, 21 Agosto 2015 23:04
Scritto da Edgardo Bellini
Visite: 3245

Oksana Chelysheva è la prima vincitrice del premio ‘Eleonora Pimentel Fonseca’, riconoscimento al giornalismo che si occupa dei diritti civili, istituito dal Comune di Napoli con il patrocinio dell’Unicef e dell’Ordine dei Giornalisti.

Il premio è dedicato alla memoria dell’eroica direttrice del ‘Monitore Napoletano’, mandata a morte nel 1799 dopo la caduta della Repubblica Napoletana.

Nata in Ucraina, amica di Anna Politkovskaja, la Celysceva si è occupata a lungo dei rapporti fra Russia e Cecenia, ricercando testimonianze autentiche, storie invisibili o poco conosciute, o per usare una sua espressione ‘voci disperatamente oggettive’.

La sua associazione per l’amicizia russo-cecena fu chiusa in Russia nel 2007 per estremismo.

La Celysceva  si trasferì allora ad Helsinki dove prosegue la sua attività.

 

Video